Coordinamento Imperiese per l'Acqua Pubblica Rotating Header Image

Referendum acqua pubblica – le prime 1500 firme

Comunicato stampa

Si è conclusa anche nella nostra provincia la prima due-giorni dedicata alla raccolta delle firme necessarie per la presentazione dei tre quesiti referendari in difesa dell’acqua pubblica.

Il risultato è andato oltre ogni aspettativa. I banchetti allestiti nelle varie località hanno visto un con­tinuo afflusso di cittadini, determinati a sostenere la campagna in corso. Un riscontro così positivo ci stimola nel continuare con ancor più entusiasmo e determinazione l’iniziativa. Oltre il numero delle firme raccolte –  oltre 1500 –  è estremamente positivo il livello di informazione e di convinzione riscontrato nelle persone che si sono avvicinate ai tavoli organizzati dalle varie associazioni e dai singoli cittadini aderenti al coordinamento.

Un ringraziamento particolare va agli amministratori, ai consiglieri, ai funzionari pubblici  che, con la loro presenza, hanno garantito la regolarità delle operazioni di sottoscrizione.

Sino al 30 giugno saremo presenti in molte piazze della provincia. Un calendario aggiornato verrà comunicato settimanalmente ai mezzi d’informazione.

L’appuntamento più immediato è per mercoledi 28 aprile ad Ospedaletti.

Entro metà maggio verranno consegnati i moduli per la raccolta firme a tutti i  Comuni della provin­cia per permettere ai cittadini di sottoscrivere i tre quesiti referendari anche nel luogo di residenza.

Il CImAP è costituito da associazioni e singoli cittadini che pensano che l’acqua non sia una merce sulla quale poter trarre profitto.

Per maggiori informazioni: acquapubblica.im@gmail.com

Coordinamento imperiese Acqua Pubblica (CimAP)

Si scrive acqua, si legge democrazia

Commenta